Contattici

ContPerson : Song

Numero di telefono : 18588209510

Free call

Tendenze relative all'uso della e-sigaretta – dove a di qui?

September 29, 2021

ultime notizie sull'azienda Tendenze relative all'uso della e-sigaretta – dove a di qui?

Tendenze relative all'uso della e-sigaretta – dove a di qui?

Relatore: Hayden McRobbie

Nomi dell'autore: McRobbie, H.

Affiliazioni di autore: Università di Nuovo Galles del Sud

Introduzione: Meno australiani stanno fumando le sigarette combustibili. La prevalenza di fumo nazionale è giù a 11,0% e riflette i forti sforzi di controllo del tabacco dei settori governativi e non governativi.

La cessazione di fumo rimane uno di migliori interventi che impediscono e che dirigono una vasta gamma di malattie. La gente che ora fuma ha una gamma di efficaci opzioni per cessazione di fumo, i tassi per quanto a lungo termine di astinenza rimane, in generale, meno di 20%. Negli ultimi dieci anni le e-sigarette sono diventato sempre più popolari fra i fumatori ed in alcuni paesi è ora lo strumento più comunemente usato per aiutare la cessazione di fumo. Tuttavia, c'inoltre non sono stati mai tendenze relative ascendenti all'uso delle e-sigarette fra i fumatori.

Obiettivi: Questa presentazione riassume i risultati chiave del NDSHS 2019 e paragona e contrappone alle tendenze relative all'uso della e-sigaretta in altri paesi. Inoltre presenta l'ultima prova sulle e-sigarette per il fumo della cessazione.

Metodi: Una rassegna narrativa.

Risultati: Globalmente c'è stato un aumento nell'uso delle e-sigarette. Fra coloro che fuma, l'uso di una e-sigaretta è meno nocivo che fumando. Tuttavia, l'uso regolare in non-fumatori è probabile essere associato con i certi margini di miglioramento e benessere, sebbene il grado di danno ancora non sia stato quantificato.

In Australia, l'indagine nazionale della famiglia di strategia della droga (NDSHS 2019) ha indicato che 1 in 10 fumatori aveva utilizzato una e-sigaretta nell'anno scorso, con intorno ad un terzo che riferisce l'uso come aiuto smettere fumare. L'uso quotidiano delle e-sigarette è più comune in fumatori (3,2%) ed in ex-fumatori (2,2%) ed ha mostrato un importante crescita dalle proporzioni di uso quotidiano nel 2016 (1,5% e 0,8%, rispettivamente. Uso quotidiano fra mai il minimo di resti dei fumatori (0,2%) ed identicamente dal 2016. C'è stato statisticamente un importante crescita in corrente utilizzato (definito come usando quotidiano, settimanale, mensile, o meno mensile) nella gente ha invecchiato 18-24 anni da 6,8% nel 2016 a 18,7% nel 2019. La percentuale di questo gruppo d'età che le sigarette del tabacco del fumo nel 2019 è 9,2% (11,6% nel 2016).

Gli esami sistematici recenti indicano a prova moderatamente ben fondata che le e-sigarette possono assistere a cessazione di fumo, dove il nicotina che contiene le e-sigarette è probabilmente più efficace che terapia sostitutiva del nicotina ed e-sigarette del non nicotina ad aiutare l'astinenza dal fumo per almeno sei mesi. I dati suggeriscono che alcune e-sigarette possano consegnare il nicotina in un modo molto simile di fumare. Ciò sarebbe vantaggiosa ai fumatori che provano a smettere ma rappresentare un certo rischio una volta usata dai non-fumatori.

Implicazioni: Mentre ci sono molti sconosciuti circa i rischi sanitari connessi con uso a lungo termine delle e-sigarette, sono un efficace strumento per il fumo della cessazione. C'è buona spiegazione razionale per consentire l'accesso alla gente che fuma per usare come aiuto di fumo di cessazione, mentre anche avendo misure di politica che limitano l'accesso dai giovani non-fumatori.

Mettetevi in ​​contatto con noi

Entri nel vostro messaggio

songliangcai@huaeason.com
slc121083
18588209510